Mauro Paparella: opera LA CLONAZIONE

Immagine
Opera di Mauro Paparella: LA CLONAZIONE RAPPRESENTAZIONE:  MILIARDI DI REPLICHE NEI SECOLI NON HANNO PRODOTTO DUE ESSERI SIMILI. MA L'UOMO NON SI ARRENDE ABBANDONANDOSI ALLA PROPRIA PRESUNTA ONNIPOTENZA TECNICA E SUPPORTO: ACRILICO E GESSO ACRILICO SU TELA DIMENSIONI: 100X85 CM (INCLUSO CORNICE) ANNO DI ESECUZIONE: 2018 Quotazione3: 700

Stock di bottiglie vino italiano: 1000 bottiglie ad 1 euro l'una

Sei un ristoratore e vuoi servire del vino pregiato ai tuoi clienti? Sei il proprietario di una enoteca prestigiosa? 

Lotto vino 1000 pezzi assortiti anno:2003 /2011 ad 1.00 Euro. Si vendo solo tutto il lotto completo. 
La merce si trova in Toscana.
Se sei interessato all'articolo manda un messaggio WhatsApp  a questo numero 347 404 44 84










il Chianti nasce in una area geologicamente assai omogenea, situata a sud dell'Appennino settentrionale e fra le latitudini che ricomprendono Firenze e Siena.
Una fascia inizia a nord, dalla zona del Mugello verso Rufina e Pontassieve, prosegue lungo i monti del Chianti fino ad arrivare a ricomprendere il territorio del Comune di Cetona. L'altra si origina sul Montalbano e si allaccia alla Val di Pesa con direttrici verso San Gimignano e Montalcino. Il nucleo centrale è contornato da propaggini legate ai sistemi collinari dell'Aretino e del Senese, del Pistoiese, del Pisano e del Pratese. Queste fasce estreme e periferiche sono collegate fra loro da briglie trasversali.
In particolare, il territorio del Chianti, dal punto di vista geologico, per la sua vastità, può essere suddiviso in quattro sistemi, in ordine di età di formazione decrescente: dorsali preappenniniche mio-eoceniche, le colline plioceniche, la conca intermontana del Valdarno Superiore con i depositi pleistocenici, ed i depositi alluvionali.
L'altitudine dei terreni collinari coltivati a vite è compresa mediamente fra i 200 ed i 400 m s.l.m. con giacitura ed orientamento adatti. Il disciplinare di produzione (art. 4) prevede comunque una altitudine massima, dell'ubicazione dei vigneti di 700 m sul livello del mare.
Il clima dell'area si inserisce nel complesso climatico cosiddetto della collina interna della Toscana. Il clima del comprensorio può essere definito da "umido" a "subumido", con deficienza idrica in estate. La piovosità media annua è di 867 mm con un minimo di 817 mm ed un massimo di 932 mm. La piovosità massima si registra, di regola, nel mese di novembre con 121 mm e la minima in luglio con 32 mm. Il mese di agosto è quello mediamene più caldo, con temperature medie di oltre 23 °C, mentre il mese più freddo è solitamente gennaio, con temperature medie intorno ai 5 °C.[



Commenti

Post popolari in questo blog

Hard disk ssd interno 240 GB svenduto a meno di 42 euro!

Hype: la carta prepagata che tutti quelli che fanno acquisti online dovrebbero avere

Stampante laser a meno di 50 euro